Liposuzione

La lipoaspirazione è un intervento chirurgico che senza causare apprezzabili cicatrici cutanee, permette di rimuovere eccessi di tessuto adiposo localizzati in specifiche aree del corpo.

La regione trocanterica (parte alta delle cosce), la regione addominale (soprattutto nella parte sottombelicale), la faccia interna del ginocchio e la regione sottomentoniera traggono i maggiori benefici da questa metodica. L’attivita fisica potrà essere ripresa rapidamente. [HTML8]

:: L’intervento

La lipoaspirazione va effettuata esclusivamente in sala operatoria e puo’ essere eseguita in anestesia generale o ,preferibilmente, in anestesia spinale o epidurale.
Se viene eseguita in spinale o epidurale risulteranno insensibili solo le regioni del bacino e degli arti inferiori ma il paziente manterrà lo stato di coscienza e talora collaborando negli spostamenti. Se necessario, può comunque essere somministrata una sedazione che mantiene il paziente in uno stato di “dormiveglia”.
L’intervento di liposuzione consiste nella rimozione del tessuto adiposo in eccesso mediante l’azione di una cannula collegata ad un apparecchio aspirante.

La cannula , dopo l’infiltrazione di una considerevole quantità di soluzione fisiologica, viene introdotta nel grasso situato sotto la pelle attraverso una piccola incisione praticata in prossimita’ dell’area da trattare. Con opportuni movimenti il grasso in eccesso viene frantumato e contemporaneamente aspirato. Duranti tali manovre insieme alla frantumazione del grasso, si verifica anche la rottura di un ridotto numero di piccoli vasi sanguigni, mentre la maggior parte e quelli più grandi rimangono integri. L’azione compressiva di una guaina elastica che viene apposta alla fine dell’intervento, assicurerà l’emostasi definitiva. Una piccola quantità di sangue diffonde comunque nei tessuti circostanti provocando una certa quantità di ecchimosi. Esse si riassorbiranno nel giro di 15 giorni circa. La guaina elastica, sotto la quale sarà indossato un ulteriore collant elastico dovra’ essere portata in maniera continuativa nei 10 giorni successivi. Sarà poi consigliato un uso , anche un po meno assiduo, per almeno un altro mese.

:: Preparazione pre-operatoria

Si consiglia di non assumere aspirina per due settimane prima dell’intervento . L’aspirina può infatti causare sanguinamento. Consigliamo di effettuare 2-3 trattamenti di drenaggio linfatico o pressoterapia nella settimana che precede l’intervento.

:: Trattamento post-operatorio

La paziente osserverà riposo a letto il giorno dell’intervento fino al ritorno completo della sensibilità. Appena possibile dovrà alzarsi e deambulare. Il giorno successivo potrà, salvo complicazioni, essere dimessa. Dovrà indossare la guaina compressiva per circa un mese. Dopo circa 15 giorni dall’intervento, o comunque appena l’inevtabile sensazione di dolenzia sarà sufficientemente regredita, sarà molto utile sottoporsi a 2-3 sedute settimanali di drenaggio linfatico, o pressoterapia o LPG.

:: Possibili Complicanze

Le complicanze che possono verificarsi durante l’intervento sono di due tipi: quelle generali e quelle locali. Per quanto attiene alle prime, possono essere anche gravi, ma sono rare nelle persone in buone condizioni generali e quando tutte le misure profilattiche sono state adeguatamente intraprese. Sono stati riferiti rarissimi casi di embolia grassosa, ma la loro frequenza non è superiore a quella con la quale si presenta in eventi traumatici, come per esempio una frattura ossea.[HTML8]

L’embolia polmonare provocata da episodi trombo-embolici, generalmente originati da flebiti verificatesi a livello delle aree non trattate delle gambe è stata causa qualche volta di incidenti assurti alla attenzione dei mass media. L’uso di una adeguata contenzione elastica, la profilassi farmacologica, e la precoce mobilizzazione sono misure sufficienti a scongiurare questa temibile complicanza.

Altra complicanza , anch’essa rarissima, è rappresentata dalla insufficienza cardio-circolatoria per sanguinamento eccessivo. Si tratta di una evenienza legata solo a casi di trattamenti eccessivi , assolutamente improbabile in mani esperte. Tra le altre possibili complicanze vi e la compromissione temporanea della circolazione linfatica nella zona operata con conseguente gonfiore, situazione si risolve spontaneamente o con massaggi nel giro di 2-3 mesi circa. Un’ulteriore complicanza possibile è la presenza, a guarigione avvenuta, di piccoli infossamenti o altre alterazioni del profilo cutaneo nelle zone operate.

:: Ripresa dell’attivita’ fisica

La paziente potrà riprendere una moderata attività fisica già il giorno dopo l’intervento, tenendo presente che per circa 10 giorni sarà presente una moderata dolenzia alla pressione sulle aree trattate. Dopo 2 settimane potranno essere riprese le attività sportive ed una normale vita di relazione.

::Liposcultura

La liposcultura non esiste come metodica alternativa alla liposuzione o lipoaspirazione.

Viene indicato con questo termine la metodica , normale complemento ala esecuzione di un corretto intervento di lipoaspirazione in mani esperte,che prevedendo l’uso di cannule molto sottili utilizzate a livello superficiale, è in grado di ottenere dei cambiamenti di forma dei tessuti. Fondata su un precisa conoscenza della armonia di concavità e convessità che deve avere un corpo esteticamente valido non può prescindere da un certo senso “artistico” che giustifica quindi l’uso di questo termine .

::Lipoaspirazione ultrasonica

Differisce da quella precedentemente descritta per il fatto che utilizza gli utrasuoni, piuttosto che i movimenti della cannula per la frantumazione del grasso. E’ una metodica più aggressiva che , se non usata con la necessaria precisione, rischia di provocare più facilmente avallamenti o eccessive rimozioni. E’ indispensabile nelle cosidette “Megalipoaspirazioni” trattamenti , al momento ancora sperimentali, delle gravi obesità.

::Laserlipolisi

Trattamento analogo al precedente ma che utilizza, piuttosto che gli ultrasuoni, una emissione laser. Dal momento che utilizza cannule molto piccole trova indicazione nel trattamento di aeree particolari come il viso, il collo ecc. Nel passato si era erroneamente affermato che si poteva ottenere una lipolisi del grasso senza necessità di aspirarlo e che quindi si potesse effettuare questa metodica fuori della sala operatoria. Oggi è stato chiarito che il tessuto adiposo lisato va aspirato. Si tratta quindi comunque di un intervento chirurgico. La differenza è che invece di utilizzare l’azione meccanica della cannula per rompere le cellule di grasso , si utilizzza una emissione laser. Dal punto di vista tecnico si esegue in due tempi, nel primo si lisa il grasso attraverso l’introduzione di una cannula sottilissima con l’emissione laser in punta, poi si aspira il tessuto con le cannule tradizionali. L’efficacia del trattamento è comunque fondamentalmente  legata  alla abilità dell’operatore.

::Lipofilling e Lipostructure

Quando, con opportuni presidi tecnologici, il materiale aspirato può essere considerato assolutamente sterile, è possibile reinserirlo per colmare avallamenti ed irregolarità come “innesto di grasso”. Questa metodica prende il nome di lipofilling.

Un chirurgo americano di nome Coleman ha scoperto che la centrifugazione di questo materiale permette di liberarlo dalle scorie lipidiche selezionando solo le parti migliori migliorando così enormemente la capacità di attecchimento di questi tessuti.

Più recentemente si è affermata l’ipotesi che questi tessuti siano ricchissimi di cellule staminali e che siano quindi in grado di generare tessuto adiposo neoformato anche li dove questo dovesse essere assolutamente assente , come al di sotto di cicatrici o radiodermiti. Questa metodica prende il nome di “Lipostructure”.

Liposuzione : Costi

Il costo di una Liposuzione varia a secondo delle aree da trattare ed il luogo dove l’intervento viene effettuato. Va da un minimo di € 2020,00 (ancora meno per piccoli interventi ambulatoriali) del Tariffario Low cost al costo massimo di 15.000,0 del Pacchetto Lusso con convalescenza e soggiorno termale presso l’Hotel Regina Isabella di Ischia.

 

Per costi e tariffari più dettagliati consulta la pagina Chirurgia Estetica Prezzi
[SIDEBAR]

Foto di liposuzione

Ecco le immagini di alcuni casi di lipoaspirazione:
lipoplasty3.jpg lipoplasty21.jpg lipoplasty1.jpg lipoplasty5.jpg

 

Lipoaspirazione regioni trocanteriche, ginocchia,glutei,fianchi ed interno cosce

lipoaspirazione-2.jpg lipoaspirazione-1.jpg

Lipoaspirazione cosce e ginocchia

miniaddome-pre.JPG miniaddome-post.JPG

miniaddome-profilo-pre.JPG

 

giagnol2006_0105_002030aa.JPG giagnol2006_0105_002111aa.JPG

Lipoaspirazione addome associata a “miniaddome” senza trasposizione dell’ombelico