Mastopessi

mastopessi foto

La mastopessi si propone di rimodellare e risospendere la mammella senza ridurne ne aumentarne il volume. L’operazione prevede lo spostamento dell’areola in una posizione più alta ed una risistemazione del tessuto mammario.

A questo consegue un aumento di consistenza della mammella e una riduzione del tessuto cutaneo. La mastopessia da sola non comporta un aumento di dimensione delle mammelle. Se fosse richiesto un aumento di volume l’intervento potrà essere combinato con l’inserimento di protesi mammarie (mastopessi additiva). Sebbene non sia nota quanto la mastoplastica additiva e quella riduttiva, la mastopessi e’ un intervento che risulta necessario molto frequentemente. Il lavoro e le attività sociali dovranno essere ridotti per almeno 2 settimane dopo l’intervento. Se il lavoro della paziente fosse tale da richiedere attività fisica quale sollevamenti, spinte, etc., potrà essere necessario un periodo di convalescenza più lungo.

:: L’intervento

chirurgia plastica senoL’intervento va eseguito presso una clinica e il ritorno a casa e’ prevedibile il giorno dopo o in giornata se effettuato in anestesia locale.
L’anestesia. Potrà variare a secondo dei desideri della paziente e il giudizio del chirurgo. In genere è effettuata in anestesia generale , ma può essere praticata anche una anestesia locale tronculare.

L’intervento. Misure e disegni, sono eseguiti prima che la paziente venga addormentata, in posizione eretta. Rappresentano durante l’intervento, quando la paziente sarà in posizione supina, una guida per le incisioni. L’operazione consiste in uno spostamento verso l’alto dell’areola con il capezzolo e nella rimozione di parte della cute della mammella. Il rimodellamento dei rimanenti tessuti in una posizione più alta provocherà una maggiore consistenza. Se sarà necessario utilizzare delle protesi, esse vengono inserite a questo punto. Le incisioni sono suturate con materiale di sutura molto sottile. Le cicatrici lasciate da questo intervento sono permanenti ma divengono meno evidenti con il tempo. Secondo la gravità della ptosi (abbassamento dell’areola) e la tecnica impiegata si può avere una cicatrice solo periareolare (round block) oppure in associazione con una cicatrice verticale o a J. Talora, nei casi più complessi, può essere necessaria anche una cicatrice nel solco sottomammario (cicatrice a T o ad ancora). Non vi sono incisioni al di sopra dell’areola nel quadrante superiore della mammella così da fare in modo che costumi o abiti molto scollati nascondano sempre le cicatrici. Un drenaggio on aspirazione viene generalmente posizionato e rimosso dopo 24-48 ore.

:: Cosa aspettarsi dall’intervento

Dolore.

Il dolore e raramente forte;ed è comunque sempre ben controllato da comuni analgesici.

Gonfiore.

E ‘ sempre presente dopo l’intervento e si riduce gradualmente fino a scomparire completamente in circa 10gg. Un modico grado di edema può persistere per qualche settimana o qualche mese. Una medicazione compressiva di sostegno viene praticata al momento dell’intervento e viene rimossa 48 ore dopo per essere sostituita da un reggiseno specifico. Le suture vengono rimosse in 10° giornata.

:: Preparazione pre-operatoria

E’ consigliabile evitare di assumere aspirina o farmaci che la contengano per 2 settimane prima dell’intervento. Le pazienti in trattamento con contraccettivi orali dovrebbero interrompere l’assunzione un mese prima dell’intervento.

:: Trattamento post-operatorio

La medicazione va rimossa dal medico e non deve essere manomessa dalla paziente prima che ciò avvenga. E’ consigliabile osservare un moderato riposo nella prima settimana ed incrementare gradualmente l’attività nella seconda e nella terza settimana dopo l’intervento. E’ consigliabile non sollevare le braccia sulla testa, evitare qualsiasi sforzo fisico e dormire in posizione prona nelle due settimane successive all’intervento. Docce, bagni e shampoo sono consentiti dopo la rimozione delle medicazioni, generalmente dopo una settimana. Non è comunque consigliabile il trattenersi a lungo nella vasca da bagno. Il reggiseno deve essere indossato notte e giorno per 1 mese e rimosso soltanto per le normali abluzioni.

:: Possibili Complicanze

Le complicanze sono rare ed in genere rispondono prontamente a trattamenti appropriati senza che si verifichino effetti sfavorevoli sul risultato finale.

Sanguinamento.

Se si verifica sanguinamento dopo l’operazione, il sangue può accumularsi nella mammella e richiedere l’apertura di una delle ferite al fine di essere drenato.

Infezioni.

Si verificano molto raramente e generalmente rispondono bene ad idonei trattamenti antibiotici.

Perdita di sensibilità del capezzolo.

Se si verifica è generalmente temporanea. In rare occasioni può risultare permanente.

Cicatrici

Occasionalmente può essere necessaria la revisione di qualche cicatrice al fine di ottenere un risultato estetico ottimale. La revisione è un intervento minore che può essere effettuato in anestesia locale, ambulatorialmente, dopo almeno sei mesi.

:: Ripresa dell’attivita’ fisica

Potranno essere riprese le attività sportive dopo 3 settimane. La guida dell’automobile, le abituali attività domestiche, l’attivita’ sessuale potranno essere riprese dopo 2 settimane.

::Mastopessia : Prezzi

Il costo di un intervento di mastopessi semplice, senza l’inserimento di protesi, varia a secondo del luogo dove l’intervento viene effettuato. Va da un minimo di € 3.420,00 ad un massimo di € 8.600,00 . Il costo di una mastopessi additiva varia a secondo della protesi scelta e del luogo dove l’intervento viene effettuato. Va da un minimo di € 4.120,00 del Tariffario Low cost al costo massimo di 10.000,0 del Pacchetto Lusso con convalescenza e soggiorno termale presso l’Hotel Regina Isabella di Ischia.

Per costi e tariffari più dettagliati consulta la pagina Chirurgia Estetica Prezzi

[SIDEBAR]

Foto di mastopessi

Ecco le immagini di alcuni casi di  mastopessi:

seno cadente rialzo del seno

Mastopessi con tecnica round-block ed inserimento di protesi.

seno cadente lifting seno

mastopessi foto sollevamento seno

Mastopessi con tecnica round-block ed inserimento di protesi.
 2000_0913_093204aa.JPG11030001.JPG 10120012.jpg
Anisomastia corretta con mastopessi con incisione a J ed inserimento di protesi monolaterale

seno rifatto immagini seno

Mastopessi con tecnica con incisione a J ed inserimento di protesi.